Bagaglio Smarrito

Bagaglio smarrito. come funziona?

Compila il form sottostante ed entro 24 ore riceverai una risposta dettagliata da un operatore specializzato!

Il bagaglio smarrito o danneggiato ha rovinato la vostra vacanza? Siete stati costretti a riacquistare tutto il contenuto della vostra valigia?

Nel caso in cui il vostro bagaglio sia stato smarrito, una volta arrivati a destinazione, è necessario aprire un rapporto di smarrimento o di danneggiamento bagagli, presso gli uffici Lost and Found presenti in aeroporto. Vi verrà fatto compilare un modulo denominato P.I.R. (Property Irregularity Report).

Il rimborso spettante, in tali casi, può raggiungere un massimo di € 1.100,00 così come indicato dalla Convenzione di Montreal.

Se dopo 21 giorni dall’arrivo a destinazione il bagaglio non è stato ancora ritrovato, viene considerato smarrito e, pertanto, si ha diritto al risarcimento nella misura indicata sopra.

Per poter ottenere tale cifra è necessario possedere:

  • il codice di prenotazione del vostro volo;
  • l’originale del modulo P.I.R. rilasciato dall’aeroporto;
  • l’elenco del contenuto del bagaglio smarrito;
  • l’originale del talloncino di identificazione del bagaglio;
  • gli originali degli scontrini o ricevute fiscali dei prodotti acquistati per sostituire quelli contenuti nel bagaglio
    ed andati smarriti (questa voce non è obbligatoria).

La previsione del risarcimento è contemplata anche per l’ipotesi della consegna in ritardo. Per consegna in ritardo si intende quella avviene entro i 21 giorni previsti dalla normativa per dichiarare lo smarrimento del bagaglio. Una ritardata consegna, infatti, comporta comunque una serie di disagi meritevoli di risarcimento. In quest’ultima ipotesi, la valutazione dell’entità del risarcimento è estremamente variabile (es.: numero di giorni fino all’effettiva restituzione, spese sostenute in funzione della tardata consegna ecc.).

Se, invece, il vostro bagaglio arriva a destinazione ma danneggiato o deteriorato, avete 7 giorni di tempo per richiedere un rimborso alla compagnia aerea responsabile del danno, come sottolineato dalla Convenzione di Montreal.

Se siete stati vittime dei disagi sopraelencati, compilate il modulo di reclamo presente nel nostro sito e dopo provvederemo noi, gratuitamente, a chiedere il dovuto risarcimento alla compagnia aerea.

Per attivare la procedura sono necessari pochi minuti, al resto provvediamo noi! Che aspetti? È gratis!

Cosa dicono di noi

Il nostro modo di operare è stato già apprezzato da tantissimi nostri clienti. Infatti, vi basterà visitare la nostra pagina di recensioni amministrata dal sito indipendente Trustpilot o la nostra pagina Facebook, per leggere quelli che sono stati i pareri dei nostri affezionati clienti.

ultime news

Come si calcola il rimborso per il ritardo aereo

23 Novembre 2020

La maggior parte dei passeggeri, ormai, è a conoscenza del fatto che in caso di ritardo aereo superiore alle tre ore, si avrà diritto a richiedere un indennizzo alla compagnia

Informazioni

I Sindacati della categoria del comparto aereo lanciano l’allarme: è rischio catastrofe

12 Novembre 2020

Questa volta sono stati i sindacati del comparto aereo a lanciare l’allarme alle autorità governative da tutto il mondo: siamo a rischio di una catastrofe occupazionale.Dal dopoguerra ad oggi è

Attualità

Profondo rosso per le compagnie aeree di tutta Europa

5 Novembre 2020

Come riportato dal sole24 ore il coronavirus ha danneggiato le compagnie aeree di tutto per 20 miliardi di euro Il settore del trasporto aereo risulta tra i più colpiti dalla

Attualità

Il settore del trasporto aereo ai tempi del covid-19

27 Ottobre 2020

Il settore dei trasporti aerei (purtroppo non solo) è letteralmente in ginocchio a causa della pandemia che ha colpito il nostro pianeta.Questa malattia subdola e invisibile non ha risparmiato nemmeno

Attualità Uncategorized

Con la fase due si torna pian piano a volare

1 Maggio 2020

Come noto quasi a tutti, dal 4 maggio, le misure restrittive decretate dal governo nel mese di marzo passano ad una seconda fase, che prevede un graduale rallentamento delle restrizioni

Attualità