Viaggiare all’estero in piena pandemia: dove si può e dove non si può

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram

Anche se in tutto il mondo ci sono forti restrizioni della libertà personale a causa della pandemia in atto, c’è anche chi si chiede dove ha la possibilità di andare in viaggio in questo preciso momento storico.

Sebbene in estate da parte dei governi, ci fosse stato un graduale allentamento delle misure restrittive, attualmente si è ritornati in una situazione di massima allerta quasi ovunque portando ad una chiusura “a riccio” da parte della gran parte degli stati a livello mondiale. L’Olanda, ad esempio, ha espressamente comunicato che non sono graditi “ospiti” in questo periodo, a meno che non sia strettamente necessario.

Tra le mete più gettonate dal popolo italiano figurano le seguenti nazioni (che hanno posto in atto i seguenti provvedimenti:

Argentinapossibilità di ingresso con tampone 72 ore prima dell’ingresso nel paese e successivo test all’arrivo
Australiachiusa in entrata (salvo comprovate esigenze)
Austriaè possibile entrare ma è necessario compilare prima un modulo online e poi sottoporsi a quarantena di 10 giorni che potrà essere interrotta o con tampone negativo o per lasciare il paese
Belgioè possibile entrare ma è necessario compilare prima un modulo online, aver fatto tampone molecolare nelle 72 ore precedenti e poi sottoporsi a quarantena di 7 giorni che potrà essere interrotta o con tampone negativo o per lasciare il paese
BrasileChiuso in entrata e per traffico verso l’italia
CinaChiuso in entrata (salvo comprovate esigenze)
Franciaè possibile entrare ma è necessario compilare prima un modulo online, aver fatto tampone molecolare nelle 72 ore precedenti; non vi è obbligo di quarantena ma è in vigenza coprifuoco dalle 6 alle 18
Germaniaè possibile entrare ma è necessario compilare prima un modulo online, aver fatto tampone molecolare nelle 48 ore precedenti e poi sottoporsi a quarantena di 10 giorni che potrà essere interrotta o con tampone negativo dopo 5 giorni
Greciaè possibile entrare ma è necessario compilare prima un modulo online, aver fatto tampone molecolare nelle 72 ore precedenti e poi sottoporsi a quarantena di 7 giorni
Stati UnitiChiusa al traffico in entrata (salvo comprovate esigenze)
SvizzeraSi può entrare, accettando le diverse restrizioni imposte dal governo

Purtroppo in questo quadro incerto aumentano le cancellazioni dei voli aerei. Le compagnie, infatti, provano a mettere sul mercato biglietti aerei e, rimanendo spesso invenduti oltre il 90% dei posti a sedere all’interno del velivolo si giunge ad una cancellazione (con grane per i pochi passeggeri lasciati a terra).

Per concludere, in questa fase si sconsiglia fortemente da intraprendere qualsiasi tipo di viaggio, a meno che non si tratte di importante esigenze non posticipabili in alcun modo.

Coronavirus: allerta in tutti gli aeroporti

I più recenti

domande, dubbi, chiarimenti?