Volo Ryanair da incubo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram

22/05/2017 – A causa di un guasto tecnico 180 passeggeri di un volo Ryanair sono bloccati da 24 ore in Marocco.

L’aereo che da Marrakech avrebbe dovuto portarli a Bergamo Orio al Serio è fermo in aeroporto.

Il volo FR8847 della compagnia low-cost avrebbe dovuto decollare alla 6.30 di domenica mattina dallo scalo marocchino. Ma due ore prima della partenza inizia l’incubo. I passeggeri vengono avvisati che il velivolo ha dei problemi tecnici ma non gli viene comunicato il tempo di attesa. Nel primo pomeriggio un buon segno. Tutti imbarcati su un altro aereo proveniente dall’Italia. Ma è un falso allarme. I passeggeri vengono fatti nuovamente scendere nello scalo Menara di Marrakesh, sempre per un guasto.

Dopo aver trascorso una notte in hotel, questa mattina tutti ancora in aeroporto nella speranza di riuscire a tornare a casa. Speranza vana. Solo alle 14 di oggi la compagnia ha divulgato una nota per spiegare l’accaduto: “La partenza del volo da Marrakech a Milano Bergamo del 21 maggio ha subito un ritardo a causa di un minimo inconveniente tecnico dell’aeromobile. I passeggeri hanno ricevuto buoni ristoro e sistemazione in hotel per la notte. Gli ingegneri di Ryanair hanno riparato il guasto e ripristinato l’operatività del velivolo, che partirà a breve per Milano – Bergamo. Ryanair si scusa sinceramente con tutti i clienti coinvolti nel ritardo del volo”. Grazie dell’informazione ma il volo è ancora segnato in ritardo. Inutile dire che i passeggeri hanno pubblicato sui social le proprie lamentele e minacciano di avviare una class action contro la compagnia.

Fonte:
Il Giornale

Coronavirus: allerta in tutti gli aeroporti

I più recenti

domande, dubbi, chiarimenti?