Vueling: novità al volo! Wifi a bordo per i passeggeri

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Vueling inaugura il nuovo anno proponendo delle novità dedicate all’intrattenimento del passeggero durante il volo. Si tratta nello specifico di un servizio Wi-Fi a bordo che si attiva dopo che il velivolo della compagnia spagnola supera una precisa altitudine per poi disconnettersi nel momento in cui si avvia la fase di atterraggio. Un servizio a pagamento che va da € 2,00 per una connessione rapida, utile al controllo di mail e messaggi in chat, fino a € 6,00 per intrattenersi con la visualizzazione di video o per l’ascolto di musica. Chi ha avuto modo di testare in volo la novità si è ritrovato, in realtà, a pagare un servizio che ha deluso le aspettative: pagine non caricate, connessione lentissima e continui blocchi del dispositivo. Insomma un vero e proprio flop per Vueling! Le novità del 2020 per la compagnia aerea non sono finite. Infatti, per la prossima estate Vueling renderà operativa ogni giorno la tratta Milano Orio Al Serio – Barcellona El Prat con più di 75.000 posti. In questo modo verranno rafforzate le diverse connessioni che da Barcellona si diramano in tutto il Mediterraneo e oltre. Punto di forza della compagnia di spagnola è proprio il bacino di utenza che abbraccia con oltre 160 destinazioni Spagna, Africa Settentrionale fino alla più lontana Tel Aviv in Israele. Ad Est Europa si allunga con rotte sino a Mosca e a San Pietroburgo. Dal 2016 è attivo anche un accordo commerciale con una compagnia aerea cilena di condivisione dello stesso volo per San paolo del Brasile. Di contro, la Vueling è nota per i suoi disservizi ai passeggeri. Nonostante le grandi promesse cancellazioni e ritardi hanno contribuito a marchiare in negativo anche l’anno 2019 per la compagnia. A chiudere l’anno nel solo mese di Dicembre 2019, 64 sono stati i voli cancellati e 2631 i voli che hanno subito ritardo. Andando a ritroso sino a Gennaio 2019 in media il 22.5% della totalità dei voli Vueling (oltre 175.543*) ha subito ritardo. Numeri non certo positivi considerando il notevole flusso di passeggeri che viaggia con Vueling. Essere vittima di ritardo aereo comporta perdita di coincidenze, itinerari di viaggio compromessi e grande disagio per il passeggero che confida nella professionalità del vettore. Lo stesso dicasi per i voli cancellati. Il più delle volte le circostanze che portano a un ritardo (considerato l’orario di arrivo a destinazione) sono considerate dal vettore stesso “straordinarie”, quando in realtà si tratta di circostanze che non esulano la compagnia dal pagamento dell’indennizzo in favore del passeggero. In questi casi Rimborso Volo Italia potrà essere per te provvidenziale. Infatti grazie alla nostra assistenza potrai ottenere gratuitamente un rimborso che va da €250,00 a €600,00 a seconda della tratta del volo. *voli tracciati sul sito Flightstats By Cirium

Coronavirus: allerta in tutti gli aeroporti

I più recenti

domande, dubbi, chiarimenti?